company logo

Home Il fondatore Dr. Gilberto Perri
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

GILBERTO PERRI

Tutta l’opera svolta negli anni dal dott. Gilberto Perri è il frutto dell’amore per il Signore Gesù Cristo e per la ricerca ed avanzamento del Suo Regno.

Missionario dedito al bene verso il prossimo, verso gli ultimi , verso tutti coloro che, a vario titolo rifiutati dal mondo, hanno sempre trovato in lui una porta aperta ed una concreta risposta ai bisogni dello spirito, dell’anima e del corpo; il dr Perri ha trovato e vissuto la ‘mission’ dell’Azione Cristiana Umanitaria da Lui fondata nelle Sacre Scritture decidendone con i fatti  di inverarne la dimensione sociale e lavorativa (Lettera a Tito 3,14).

 

Parlare del dr. Perri, attraverso una mera biografia elencativa, pur se ricca di riconoscimenti ricevuti durante una onorabile carriera nella Pubblica Amministrazione, sarebbe a sua volta sempre e solo la descrizione di un segmento della sua vita; per noi credenti Perri è visto ed è ritenuto un vero Apostolo di Gesù Cristo. Iniziatore della Chiesa Cristiana “Gesù Cristo è il Signore” di Gallico (Reggio Calabria), dalla quale innumerevoli germogli sono nati e prosperano in altre città d’Italia. Molte altre Chiese e Pastori sono sorti dal suo Ministerio.

 

Fondatore di PA.C.E. -Patto Cristiano Esteso-, primo movimento politico a base Biblica, nato nel nostro Paese ed analogo ad altri suscitati dallo Spirito Santo in molte nazioni cristiane. Tra questi c’è Christian Coalition degli USA.

 

Fondatore dell’IPF – Istituto per la Famiglia Onlus - Associazione di Volontariato, Servizio Civile e Protezione Civile, vincitrice del Premio Fivol; la stessa conta oltre 370 sedi zonali dislocate sul territorio nazionale e 3.280 iscritti; sembra che da solo, l’Istituto abbia più volontari delle restanti associazioni calabresi.

 

Fondatore del Sistema socio-lavorativo A.C.U. - Azione Cristiana Umanitaria.

 

Esempio di fede e di amore per tutti coloro che lo videro operare; missionario e fautore dell’avanzamento del Regno di Dio; provato, scrutato ed esaminato in 35 anni di fede e di servizio cristiano, dai nemici del Regno, i quali pur sforzandosi non hanno mai potuto trovare in Lui elementi di scandalo o di critica sulla sua condotta di vita, ma solo zelo e fede.

 

Cristiano integro e retto, che ha vissuto la fede nella guida di Dio sia nell’ambito delle cose spirituali che per ogni opera sociale e lavorativa da Lui nata.

 

 

 

 

Perri è stato ed è ancora oggi per tutti i suoi figli spirituali, per tutta la cristianità libera e per tutti gli uomini di buona volontà, la testimonianza tangibile della possibilità di poter realizzare un segmento spazio temporale del Regno della gioia, della pace e della giustizia. Da Profeta del Nuovo Patto ha saputo, mediante la predicazione, infondere la visione in molti credenti che con sacrificio personale sono riusciti ad imitarlo nello sforzo creativo, gestionale e lavorativo.

 

Dirigente della P.A. in pensione, pur godendo di una buona mensilità ha voluto, da missionario del Regno, rendere vive le opere sociali richieste dallo Spirito Santo per affrancare molti credenti dal bisogno (Tito 3;14), dando a molti una dignità ed una libertà che derivano non solo dalla Parola, che lo stesso mette sempre al primo posto, ma anche dal lavoro.

 

Infine, quale nota di merito particolare va ricordata la missione americana del Fondatore.

 

Il 29 settembre 1999 il dr. Perri è stato invitato da Pat Robertson alla prima assemblea internazionale di Christian Coalition tenutasi in Washington D.C. (USA). Dopo l’intervento, durante il quale il Perri suggeriva la redazione di una dichiarazione internazionale di intenti, il Presidente dell’assemblea proponeva una commissione per la dichiarazione e nominava Perri quale responsabile, coadiuvato da un avvocato Egiziano, da uno libanese e da un giurista texano. La dichiarazione d’intenti proposta fu la seguente e venne approvata all’unanimità.

 

LA VISIONE INTERNAZIONALE CHRISTIAN COALITION INTERNATIONAL CCI - 1999
La presente dichiarazione di C.C.I. è stata approvata dalla prima assemblea internazionale tenutasi in Washington D.C. (USA) il 29 settembre 1999 ed è stata firmata dai Soci Fondatori, che provenivano dai seguenti Paesi: Argentina, Austria, Belize, Bolivia, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Corea, Costa Rica, Domenicana (Repubblica), Egitto, El Salvador, Etiopia, Filippine, Germania, Ghana, Guatemala, Guyana, Haiti, Honduras, Inghilterra, Israele, Italia, Libano, Lituania, Martinica, Messico, Nicaragua, Nigeria, Paesi Bassi, Panama, Paraguay, Perù, Puerto Rico, Romania, Siria, Sud Africa, Uruguay, Venezuela

 

DICHIARAZIONE DI WASHINGTON

 


Noi crediamo che “lo spirito del presente secolo“sia malvagio, permei la cultura dei popoli e diriga i sistemi di governo, generando crisi e disagi sociali. Riteniamo, dunque, che noi Cristiani dobbiamo unirci per un’azione socio-politica volta ad implementare i principi dell’Evangelo in ogni settore della vita; che il nostro precipuo impegno consista nel riformare la presente cultura dominante, che per sua natura si manifesta essenzialmente come laica, umanistica e materialistica. Con l’obiettivo di inverare la civiltà cristiana all’interno e tra le nazioni, ci uniamo in questa coalizione per sostenere i principi socio-politici presenti nelle Sacre Scritture, per intervenire ovunque siano violati i diritti e la dignità umana, per promuovere sempre la nostra fede cristiana ed i nostri valori.

Uniti in Cristo, uniti per il Regno di Dio, ci impegniamo a promuovere la vita, promuovere la libertà, promuovere la giustizia, promuovere la prosperità per tutti.
È da notare come tutto quanto approvato è la sintesi di un libro scritto dal Perri ‘Liberi dallo spirito del presente secolo’. Il Fondatore si rifà costantemente alla Bibbia e vuole ricordare a tutti il COMANDAMENTO. «Insegna loro gli ordini e le leggi, e mostra loro la via per la quale hanno da camminare e quello che devono fare; Ma scegli fra tutto il popolo degli uomini capaci che temano Dio: degli uomini fidati, che detestino il lucro iniquo; e stabiliscili sul popolo come capi...Dovranno amministrare con giustizia in ogni circostanza»
(Esodo_18;20,21).

 


Powered by TXT . Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.